Slow Food Day ad Albano Laziale con il nostro banchetto di piantine aromatiche !

Benvenuti al nostro sito web

Vi trovate nella pagina d'accesso al sito; in alto al primo rigo grigio il menù principale, che prosegue anche nell'ultima voce altro; in quello sottostante le pagine disponibili per la voce selezionata al primo rigo. Spostandovi da una voce all'altra potete vedere la nostra esperienza.                                                                                              Buona navigazione !

 

Progetto Orto scolastico  a.s. 2016/17

Il progetto avvicina i bambini ad una dimensione ecologica dell’ambiente in cui vivono.

La promozione ed attuazione dell’orticultura biologica, favorisce la conoscenza dei prodotti vegetali dalla semina al raccolto; permette la divulgazione di corretti stili alimentari e di salute nella più ampia accezione: come corretto stile di vita e benessere.

Partendo dalla consapevolezza, inoltre, che bisogna evitare il più possibile lo spreco alimentare, si possono utilizzare gli scarti degli alimenti per formare una sostanza, il compost, che possa fertilizzare in modo naturale il terreno, nell’ottica dell’agricoltura biologica.

Gli alunni possono essere introdotti, mediante tecniche microbiologiche elementari, all’osservazione e a una sommaria classificazione dei microrganismi presenti nell’aria e nell’acqua, e successivamente al riconoscimento, in campo alimentare di esempi di batteri utili e di contaminanti. Le conoscenze “scientifiche” che acquisiscono - concetti di base sui microrganismi, lieviti, batteri lattici, muffe, sul loro ruolo nell’alimentazione tra passato e presente, nelle trasformazioni dei prodotti alimentari utili (vino, yogurt, pane, ecc.) e nocive (inappetibilità, marcescenza, tossicità, ecc.) e nella conservazione - sono integrabili nel contesto delle esperienze quotidiane.

Oltre allo spreco alimentare, una forma del tutto particolare di riciclaggio, le classi intendono affrontare il tema del riutilizzo di diversi materiali coma carta e plastica.

Creare la mentalità per cui i rifiuti sono una risorsa da non sprecare, perché riciclabili e si produce un minore impatto ambientale (inquinamento dell'aria, del suolo e delle acque), è uno degli obiettivi del progetto.

Inoltre la matematica rappresenta un’importante ed utile strumento per interpretare i fenomeni naturali. Si propone un percorso interdisciplinare tra matematica e scienze dove viene dato particolare risalto all’osservazione, all’analisi, alla descrizione, alla rappresentazione ed alla classificazione.

Particolare risalto viene dato alla risoluzione di problemi: affrontare situazioni problematiche

costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i

dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse

discipline.

 

Continua la collaborazione con l’esperto Sig. Angelo De Lucia.

 

Obiettivi formativi trasversali:

 

  • Sollecitare la curiosità dei bambini.

  • Acquisire una mentalità scientifica.

  • Arricchire il proprio vocabolario “scientifico”.

  • Promuovere l’apprendimento con stimoli trasversali.

  • Favorire un atteggiamento interrogativo verso l’ambiente.

  • Prestare attenzione all’ambiente come luogo comune in cui operare.

  • Promuovere la trasversalità dell’educazione alimentare.

  • Sviluppare stili di vita sani.

  • Riconoscere trasformazioni e cambiamenti.

  • Collaborare, cooperare e favorire l’integrazione di tutti gli alunni, in particolare dei diversamente abili.

  • Favorire discussioni e confronti per la condivisione dei risultati.

  • Favorire l’ampliamento dell’offerta formativa e la fruizione di ambienti ed attrezzature scolastiche.

  • Favorire un approccio multidisciplinare alle tematiche ambientali.

  • Sviluppare le competenze.

 

Novità !!!


Pazzo Pazzo

Ora siamo anche sul sito di bonduelle,
 
in una loro pagina dedicata alla coltivazione degli orti  :
http://www.inorto.org/2011/09/lorto-di-scuola-elementare-anna-magnani/

e poi  ci sono anche le fotografie delle nostre zucche :
http://www.ortoannamagnani.it/51881240

ed ora anche del lombricaio :
http://www.inorto.org/2012/05/lhumus-di-lombrico-concime-raro-e-prezioso/?utm_source=newsletter_marzo&utm_medium=email&utm_campaign=notizie_orto_maggio

Siamo anche su Facebook Pazzo 
come gruppo di nome : Ortoannamagnani

Per vederci clicca su questo link
http://www.facebook.com/#!/groups/194445907301856/

L'arte e l'agricoltura

Paul Cezanne
Le jardinier Vallier (il giardiniere Vallier)
1906 circa - olio su tela 65,4 x 54,9
Londra, Tate, lascito di C. Frank Stoop (1933)